“Ci spostiamo a Sud del fiume.” “Cosa?!!!”

cambiamento-motivazione-non-sei-un-alberto

Da circa un mese ci siamo spostati a  Sud del Tamigi. Dovete sapere che per noi “Londoners”, stare a Sud o a Nord del fiume é molto importante, non perché ci sia una vera e propria categoria, “chi sta a Nord” vs. “chi sta a Sud” ma essenzialmente perché se per tutti é chiaro dove trovare Shoreditch o Oxford Circus, nessuno sa benissimo cosa ci sia a Sud del fiume.
Ma quindi dove andate? Come mai vi spostate? Sono le domande più frequenti.

alessia-camera-londonHo vissuto tre anni a Nord (del fiume) e credo di non essere più la persona che in punta di piedi é arrivata a Londra per imparare l’arte del social media marketing.
Da Camden Town, a Kentish Town e Caledonian Road, ho poi virato a East London, che é stata la mia casa per quasi due anni.
Ho lavorato in social media marketing e community management in startup e multinazionali, e sono stata chiamata a fare la speaker per meetup e conferenze.
Ho partecipato a circa 100 meetup ed eventi di networking, ho lavorato in 5 aziende diverse, ho cambiato 4 case, ho collaborato a otto progetti “nel mio tempo libero” e ho dato nuova vita a Questanonearte.
alessia-camera-geek-life-tech-startups-londonNon accontentandomi solo di social media marketing ho messo le mani in pasta in altri strumenti di online marketing, imparando che “é necessario cacciare i soldi” per acquisire i clienti ma anche che “avere un prodotto che funziona” é più importante di qualsiasi budget o strategia online per accontentare i propri clienti.
Ho imparato che il social media marketing non basta, ma vince l’integrazione con altre strategie assieme ad una pianificazione di progetto.
Ho imparato che la tecnologia ci fa andare avanti ma che la tradizione non deve essere dimenticata.
Ed ora é arrivato il momento di guardare indietro e di fare un ennesimo salto in avanti.

Ci spostiamo perché non sono venuta a Londra per rimanere nello stesso posto (stavo in Italia a quel punto e mi era anche molto più facile).
Ci spostiamo per esplorare, per conoscere posti nuovi e incontrare persone che potenzialmente possono insegnarmi qualcosa di nuovo.
Ci spostiamo perché non siamo piante e se qualcosa non ci soddisfa dovremmo sempre essere pronti a cambiare, spostando le radici verso terreni più idonei a darci nutrimento e cambiando le foglie a seconda delle stagioni e della temperatura.
Ci spostiamo perché voglio arricchirmi di esperienze diverse, delle quali non sono mai sazia.
Ci spostiamo perché il cambiamento é difficile, ma fortifica e ti mette sempre più in relazione con te stesso.

toolbox-unicornIl cambiamento non ci deve spaventare, dobbiamo solo progettare correttamente il salto ed avere una cassetta con almeno gli attrezzi base o sapere come costruircela.

E voi, cosa pensate del cambiamento?

Step out from your comfort zone!

**{Italian version at the end}**

Such a busy time people! But today I’m happy to invite you to step out from your comfort zone.
What’s your comfort zone? I was watching this amazing video by TEDxVicenza where Steve Haley was explaining the same thing. So, I’m not going to explain you, watch him! 😀

So, I hope you watched it ’cause it’s a great one. Step out from your comfort zone means pushing your limits, make mistakes and do everyday something that scares you.
step-out-from-your-confort-zone-london-startup-motivationIf you’re not stepping out your comfort zone, you’re not learning and you’re not growing.
In the last months I’ve been pushing my limits a lot: take on new side projects, a new job (I’m full time with Rentecarlo now, the UK marketplace to rent cars from owners living nearby), planning a crowdfunding campaign, organise an amazing tech conference for early-stage startups and I’ve been speaking to Social Media Strategy Meetups
Sorry, what are you saying? Where do I find the time? I told you I’ve been busy, lol

I’ve been extremely busy but also really satisfied, ’cause I think I’ve learnt more in the last 3 months than in the last year. Stepping out from my comfort zone has allowed me to learn a lot and I’m happy to share this learning with you.

1) Create conversations and collaborations
. Power to people, I think I’ll never stop saying that. And I’m not only talking about the online world, talking with people and sharing ideas is extremely important not only if you want to learn but also understand what you like doing.
2) Say YES. 
Don’t be scared. You’re scared of falling ’cause now you’re feeling really comfortable in your confort zone. Find people who can help you, and never say no. Do one step after the other one, but learn to take risks.
3) Find your energy booster
For sure you have it, somewhere. Find what makes you happy and do it. You won’t believe how much positive and energetic you’ll start to be!

Is there something else you’d like to add? Tell me in the comments, always keen to listen to other points of view!

***

Un periodo super busy! Ma oggi vi vorrei invitare ad uscire dalla vostra confort zone.
Che cosa significa confort zone? Stavo guardando il video di Steve Haley al TEDxVicenza e visto che anche lui esprime esattamente lo stesso significato, vi invito a vederlo:

Spero l’abbiate guardato, comunque, per riassumere uscire dalla comfort zone significa spingersi oltre i propri limiti, commettere errori e fare ogni giorno qualcosa che incute timore, della quale non sei sicuro. Purtroppo (o per fortuna) è vero e rappresenta uno dei pochi modi per imparare e crescere. Ve lo dico sulla mia pelle: negli ultimi mesi ho spinto sull’acceleratore: nuovi side project, un nuovo lavoro (sono full time con Rentecarlo ora, l’online marketplace per affittare l’auto direttamente dai proprietari, una sorta di Airbnb per le automobili), sto pianificando una campagna di crowdfunding, organizzando una tech conference per startup early-stage e sono stata speaker a meetup di social media marketing.
Al di là  di tutto quello che sto facendo, ho imparato tantissimo grazie al fatto di essere coinvolta in tanti progetti, vedere nuove cose e conoscere un sacco di persone. Credo di avere imparato di più negli ultimi tre mesi che nell’ultimo anno.

Ecco perchè vi invito a seguire questi consigli e ad uscire dalla vostra comfort zone, sono sicura ne varrà la pena!

1) Create conversazioni e collaborazioni. Potere alle persone, e credo non smetterò mai di ripeterlo. E non sto parlando solo dell’online, ma del fatto che parlare con le persone e condividere progetti ed idee sia estremamente importante non solo per imparare ma anche per capire che cosa vi piace fare.
2) Dite di SI. 
Non abbiate paura. Se avete paura di cadere è solo perché vi sentite comodi nella vostra comfort zone. Trovate alleati, persone che vi possono aiutare e non dite mai di NO. Fate un passo alla volta, ma imparare a rischiare.
3) Trovate il vostro amplificatore di energia
Sicuramente acne voi avete il vostro energy booster, da qualche parte. Trovate e iniziate a fare qualcosa che vi rende felici. Non crederete alla positività ed energia che avrete in cambio!

C’é qualcosa che vi piacerebbe aggiungere? O curiosità? Usate i commenti e condividete le vostre idee!

motivation-quote-do-something-scares-you-eleanor-roosevelt